ADDIO A ROMANO BONAZZI DAL MONDO DELLA LUCE ITALIANA


Romano Bonazzi
Centro congressi - Dogana delle Filigare a Firenzuola (Firenze, Italia)

Si è spento ieri sera a Bologna, all’età di 83 anni, dopo una vita di intenso lavoro costellata di successi umani e professionali, Romano Bonazzi, fondatore di 3F Filippi S.p.A., il cui nome è l’acronimo di Fluorescent Fixtures Filippi, azienda leader nel campo dell’illuminazione professionale e tra le prime in Italia a creare e commercializzare apparecchi d’illuminazione con lampade fluorescenti.
Bonazzi era nato il 3 luglio 1933, e all’età di 19 anni fonda l’azienda che nasce sui bellissimi colli bolognesi. Allora è un giovane imprenditore, porta dentro di sé grandi capacità e visioni come tutti gli imprenditori di quei decenni che hanno contribuito con il loro talento, la loro voglia di fare, e fare bene, a creare lo sviluppo e la modernizzazione del nostro paese.
Nei decenni successivi 3F Filippi diventa uno dei marchi più importanti nel campo della progettazione e produzione di apparecchi per l’industria, il commercio ed il terziario. Grande e fermo sostenitore del Made in Italy, Romano Bonazzi, innovatore per natura, tempra e volontà, ha sempre creduto nelle potenzialità del proprio territorio, Pianoro, non distante da Bologna, senza mai delocalizzare le attività produttive della sua azienda.
I suoi prodotti sono infatti studiati e realizzati unicamente a Pian di Macina negli stabilimenti di proprietà, e portano con orgoglio in tutto il mondo il nome del luogo, delle sue radici e della sua storia, unitamente a quello del made in Italy manifatturiero di qualità, altrettanto di etica del lavoro, di ricerca, di consolidati e vivi rapporti umani o professionali. Il suo modello produttivo riunisce, infatti, caratteristiche in apparenza difficili da conciliare, come tradizione e modernità, artigianalità e tecnologia, estetica e funzionalità, attenzione all’ambiente.

[cml_media_alt id='3943']Romano Bonazzi[/cml_media_alt]
Sede di Via Garganelli – Pian di Macina (Bologna, Italia)
Negli anni ottanta, 3F Filippi amplia la propria produzione, collabora attivamente con i progettisti, gli installatori e gli stessi clienti, creando apparecchi sempre più performanti che ne confermano il successo come uno dei maggiori produttori nazionali e internazionali nel settore dell’illuminazione di uffici e strutture industriali.
Negli anni novanta forse s’avvera per lui un sogno, così voglio pensare: l’azienda acquista la Dogana delle Filigare a Firenzuola (Firenze), anticamente nota come avamposto commerciale del Granducato di Toscana e dislocata nell’omonimo piccolo centro dell’Appennino Tosco-emiliano. 3F Filippi la restaura completamente, facendola diventare punto d’incontro in un magnifico paesaggio in cui vengono presentati ad architetti, progettisti e designer i nuovi apparecchi illuminanti e organizzati convegni e corsi di formazione sulle nuove tecnologie e tendenze. Un antico detto, forse più toscano che emiliano, dice “dimmi dove lavori e ti dirò chi sei”.
L’azienda nel duemila inaugura la nuova sede centrale a Pian di Macina in cui trovano posto gli uffici direzionali, il nuovo magazzino prodotti completamente automatizzato e i reparti produttivi delle componentistiche plastiche e di assemblaggio. Da qui ogni giorno partono gli apparecchi per i clienti di tutto il mondo.
Oggi, a distanza di più di mezzo secolo, 3F Filippi è una società per azioni che opera in più di cinquanta paesi nel mondo, con uffici regionali ed esteri; collabora al fianco dei migliori lighting designer e assicura ai suoi clienti una luce di qualità. Crede nel Made in Italy e prosegue il suo percorso di crescita e affermazione sui mercati internazionali grazie all’impegno di circa 300 addetti presenti nei due stabilimenti di Pianoro, sotto la salda guida dalla famiglia Bonazzi, che porta avanti con la stessa passione del fondatore il percorso di crescita e affermazione iniziato 65 anni fa.
Una lunga storia di successi quella di Romano Bonazzi. Oggi il mondo della luce italiana ricorda commosso il suo lungo percorso imprenditoriale e di uomo, il suo patrimonio di valori che sempre sono stati alla base della sua vita. La sua instancabile passione.

La rivista LUCE esprime alla famiglia Bonazzi e a tutti i collaboratori di 3F Filippi le più sentite condoglianze.

Precedente 2 MURALES E 2 SPETTACOLI DA VEDERE
Prossimo LABORATORIO LUCE, CORSO E WORKSHOP APRILE 2017